Provincia - Baldelli (Prc) su decoro delle isole spartitraffico di Padule

(Cittadino e Provincia) – Perugia 14 marzo 2013 – “La Provincia di Perugia –afferma in una interrogazione il capogruppo del Prc in Consiglio Provinciale Luca Baldelli -  nel 2007, ha eseguito opere di risistemazione delle isole spartitraffico site tra la SP 240 e la SS 219, nei pressi di Padule stazione, con il rifacimento dei cordoli e il parziale miglioramento estetico delle stesse. Tale lavoro è stato, sostanzialmente, vanificato dalla persistente abitudine di molti a parcheggiare le vetture sopra dette isole spartitraffico. Il decoro delle pertinenze stradali dovrebbe essere un fiore all’occhiello per tutte le pubbliche Amministrazioni. Lungo la SP 240, nei pressi della zona industriale di Padule, la Provincia ha cominciato ad eseguire, anche per interessamento del sottoscritto, opere di ripulitura dei fossati a margine della Strada stessa, con un primo parziale intervento eseguito l’estate scorsa, che ha consentito di eliminare in parte, in un tratto, il problema della presenza di animali infestanti, mentre costante sollecitudine è stata rivolta al taglio dell’erba lungo il marciapiede della SS 219. Tipologia di interventi non può ritenersi conclusa né con l’azione sopra citata né con l’opera di “ intombolamento “ del fossato lungo la parte destra della SP in questione ( procedendo da Padule Stazione ), ma necessita di nuove azioni, in particolar modo nella parte sinistra dell’arteria viaria, dove i fossati versano in condizioni di sporcizia e abbandono , con piante ed erbacce , a partire dalle immediate vicinanze della ditta “ SIRCI “ fino al punto che precede il bivio della zona industriale prossimo al pubblico esercizio di rivendita dei Tabacchi. La SP 240, specie in prossimità della zona industriale di Padule di Gubbio, presenta un paio di punti abbastanza pericolosi, precisamente all’intersezione con la SP 205 che conduce a Ponte d’Assi e nei pressi del già citato bivio situato nelle immediate vicinanze della rivendita dei Tabacchi” baledelli chiede quindi se non “sia il caso di migliorare il decoro delle isole spartitraffico di Padule Stazione , analogamente a quanto è stato fatto per altre identiche pertinenze stradali nel territorio di Gubbio , facendo parimenti osservare il divieto di sosta e fermata sopra le medesime e invitando il Comune di Gubbio a predisporre adeguati parcheggi nelle aree di sua pertinenza; Se non sia il caso di procedere, in tempi brevi, ad un’opera di ripulitura dei fossati siti lungo la SP 240 ( zona industriale di Padule ), nei punti evidenziati; Se non sia il caso di studiare accorgimenti da un lato per rendere più sicura l’intersezione con la SP 205, specie di notte ( basterebbe un punto luce o una segnalazione comunque luminosa ), dall’altro per mettere in sicurezza adeguatamente l’altro incrocio pericoloso con la strada comunale che porta alla zona industriale e all’ex Magazzino della Provincia , dove spesso i tir e le auto procedono a velocità eccessive”.

 

Gc13103.red