CONTATTACI

invia una segnalazione alla Polizia Provinciale

La storia della Polizia provinciale

La nostra storia inizia più di mezzo secolo fa con i testi unici sulla caccia e la pesca che demandavano agli ufficiali e agenti di Polizia giudiziaria dipendenti degli enti la sorveglianza delle relative discipline.

Da Guardie Provinciali a Polizia Provinciale sono intercorsi quasi 70 anni che ci hanno visto crescere in termini di numero nonché in ambiti di competenza.
Dagli antichi (1932-1939) ruoli di guardiacaccia e guardiapesca, uniti in un unico profilo nel 1980 nei vigili ittico venatori, le competenze attribuite negli anni sono: tutela delle acque dall’inquinamento, salvaguardia dell’ambiente in materia di rifiuti, controllo raccolta funghi e tartufi, tutela dell’apicoltura, salvaguardia dell’ambiente naturale e protezione degli alberi e della flora spontanea, prevenzione del randagismo. Successivamente nel 1992 viene assegnata ai Vigili Provinciali la competenza in materia di Codice della strada e sicurezza della circolazione.
La figura di Vigile lacuale, nata nel 1980 e successivamente divenuta Vigile provinciale lacuale nel 1991, viene assorbita nel 1998 nella Polizia Provinciale.
Un anno dopo viene istituito il Corpo di Polizia Provinciale.

Oggi il ruolo di Vigile provinciale è molto diverso: una struttura complessa che ha mantenuto i compiti ereditati dal passato, ma preparata a svolgere tutte le funzioni attribuite alla polizia locale da leggi e regolamenti.
Negli ultimi anni è stato dato gran rilievo al ruolo di polizia di prossimità grazie ad appositi accordi e protocolli d’intesa con i  Comuni del territorio provinciale al fine di soddisfare le richieste dei cittadini di maggior sicurezza nelle città così come nel territorio rurale.

Il Corpo di Polizia Provinciale di Perugia è stato istituito nel 1999.